MEDICINA PREDITTIVA

I test genetici predittivi consistono nell’analisi del patrimonio genetico dell’individuo, al fine di identificare le varianti genetiche note e associate a determinate predisposizioni.

La genetica predittiva consente infatti di individuare le varianti del DNA, chiamate polimorfismi, che di per sé non sono causa di malattia, ma alcune comportano un aumento del rischio di sviluppare una patologia in seguito all’esposizione a fattori ambientali sfavorevoli. Questo tipo di test è quindi predittivo e non è diagnostico – ovvero non è in grado di stabilire se una persona svilupperà con certezza una patologia – ma fornisce indicazioni sui “punti deboli” dell’organismo, consentendo di adottare misure preventive personalizzate efficaci e di aumentare la probabilità di mantenersi in buona salute.

Cosa significa?

In parole semplici, si tratta di un metodo molto accurato e approfondito per capire in quali tratti della sequenza genetica si trovano delle variazioni che potrebbero dare origine a condizioni e problematiche di vario genere.

Attenzione: un test genetico predittivo non analizza le cosiddette “varianti patogenetiche”, ovvero quei fattori indubitabilmente associati a una condizione patologica, e proprio per questo non ha lo scopo di diagnosticare una patologia già in atto.

Lo scopo è piuttosto quello di identificare tempestivamente e, dove possibile, prevenire lo sviluppo di problemi causati da queste variazioni, adottando accorgimenti specifici per limitarne il rischio di insorgenza. 

PERCHE' SONO UTILI I TEST PREDITTIVI?

La scienza medica riconosce che le varianti del patrimonio genetico individuale sono un aspetto molto importante nel determinare la salute e la qualità della vita della persona, ma allo stesso tempo ciò non significa che il corso della vita sia “predestinato” sulla base delle informazioni contenute nel genoma.

Accanto a questo aspetto che per definizione sfugge al controllo e alla volontà della persona, riveste infatti una notevole importanza l’insieme delle scelte e degli accorgimenti che, questi sì, rientrano pienamente sotto il nostro controllo: quello che mangiamo, l’attività fisica che svolgiamo, in una parola, lo stile di vita che scegliamo di condurre.

Conoscere il proprio patrimonio genetico è quindi il primo step nella direzione di acquisire una maggiore consapevolezza che ci guidi a compiere scelte più salutari nella vita quotidiana.

Mappa

Sito aggiornato il

Orari Laboratorio

Lunedì - Venerdì:

7:30 - 13:00 / 15:00 - 17:00

Sabato 8:00 - 11:00


Privacy Policy Cookie Policy
© 2024 Centro Diagnostico Sant'Andrea